Zona di grande interesse archeologico, Piazza Armerina è da diverso tempo sede di numerosi scavi. Uno dei ritrovamenti più importanti fino ad oggi effettuati è quello dei famosi MOSAICI della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina. Con una superficie di oltre 3500 metri quadrati, la Villa era la residenza di caccia di Massimiliano Erculeo, collega di Diocleziano nella gestione dell’impero romano. Essa rappresenta oggi una straordinaria testimonianza della vita in epoca romana grazie ai suoi pavimenti mosaicati, famosi in tutto il mondo. A Caltagirone invece scopriamo una delle città in cui il barocco si esprime magnificamente in tutto il suo splendore; il “Tondo Vecchio” e del “Bonaiuto”, la Discesa del Collegio Gesuitico, i “Teatrini”, le Chiese del SS. Salvatore e S. Domenico sono la testomonianza più eloquente di una bellezza territoriale unica al mondo. I numerosi musei cittadini custodiscono i tesori dell’artigianato, della storia e dell’arte di Caltagirone, tra questi è molto importante il Museo Regionale della Ceramica in cui si possono seguire i percorsi di questa importante arte che ha trovato, proprio in questa città, un grado di sviluppo lusinghiero per i suoi abitanti, apprezata e conosciuta in tutto il mondo.