IL LAGO DI GARDAIl lago di Garda è il maggiore lago italiano con una superficie di 370 km². E’ meta turistica di migliaia di persone l’anno provenienti da tutto il mondo. A suo interno si possono ammirare:
-l’Isola del Garda su cui sorge un romantico palazzo ottocentesco,
-l’Isola di San Biagio, detta anche “dei Conigli”, che dista circa 200 metri dalla costa,
-l’Isola del Trimelone ,
-l’isola del Sogno, raggiungibile a piedi dalla costa distante solo 20 metri,
- l’Isola degli Olivi
Inoltre, sulla costa meridionale del lago di Garda, a Sirmione, si trovano le “Grotte di Catullo”, i resti di una grandiosa villa signorile romana, la più grande di tutta l’Italia Settentrionale, edificata tra il I secolo a.C. ed il I secolo d.C. La grande abitazione è così chiamata perché la tradizione risalente al XV e XVI secolo ha identificato questo complesso come la casa sirmionese del poeta Catullo: come testimoniano alcuni dei suoi celebri versi, infatti, il poeta possedeva una casa a Sirmione, ma non è certo che la sua residenza fosse esattamente in questa zona. Una leggenda racconta che Quinzia, giovane fanciulla sirmionese, innamorata di Catullo, tempo dopo la partenza del poeta latino dal Garda, si recò sulle rive del lago e qui pianse disperatamente, convinta che il suo amato fosse morto. Le sue lacrime, cadendo in acqua, formarono sul fondo un’effigie del poeta, e si racconta che ancora nell’Ottocento, i giovani innamorati del luogo uscissero in barca per transitare sulle acque incantate.
Aldilà di questa triste leggenda, Sirmione, definita la perla del Lago di Garda, è un comune a forte vocazione turistica, non solo per le due stazioni termali di fama internazionale, “Catullo” e “Virgilio”, ma anche per le importanti vestigia romane e medioevali che la rendono un’ambita meta di turismo culturale. Oltre alle Grotte di Catullo, testimonianza romana, un’imperdibile attrazione architettonica è il Castello Scaligero, raro esempio di fortificazione portuale, edificato negli ultimi decenni del 1200, da Mastino I della Scala.