Romenstrasse, Via Romea, Via Major: tre nomi per una stessa strada, quella che nel Medio Evo dalla Germania conduceva a Roma. Descritta per la prima volta nella prima metà del 13° secolo dall’Abate Alberto di Stade, era anche la “Via degli eserciti” o la “Via degli Svevi” perché lungo di essa sono transitati imperatori germanici, eserciti ma soprattutto pellegrini diretti verso i Luoghi Santi.
Noi ne esploreremo uno dei tratti più suggestivi e di gran lunga il più ricco di emergenze storiche, architettoniche e paesaggistiche, a cavallo del passo del Brennero. Un mondo da vivere in tutte le stagioni.