ISOLA DI MURANOL’isola del vetro si trova nella laguna di Venezia e fa parte del comune della Serenissima. Nel 1291 vennero trasferite qui le numerose botteghe dei vetrai, con i loro forni, per paura degli incendi che avrebbero potuto diffondersi in città. Divisa in cinque isole, Murano era stata fino allora residenza di villeggiatura dei nobili. In seguito la sua fisionomia rimase determinata dall’industria del vetro, che arrivò a impiegare nei forni più di mille persone; industria che, pur trasformata in artigianato e limitata alla produzione artistica, è continuata ininterrottamente fino a oggi. Nel Museo dell’arte vetraria, con sede nel palazzo Giustinian, si possono ammirare vetri veneziani e di tutto il mondo. Poco distate sorge la chiesa di Ss. Maria e Donato, un importante esempio di architettura veneto-bizantina del sec. XII, con mosaici e affreschi dei secc. XII e XIII.