ISOLE TREMITIQuesto piccolo arcipelago a nord del Gargano emerge dalle acque dell’Adriatico come un gruppo di ninfe affascinanti. Dal 1989 le sue acque, dalle incredibili colorazioni e trasparenze, sono riserva naturale marina e dal 1995 sono entrate a far parte del Parco nazionale del Gargano. Ammassi di rocce calcaree, abitate già nel Neolitico, formano le isole di San Domino, la più estesa, San Nicola, sede del comune, Capraia e la disabitata e lontana Pianosa, nonché alcuni scogli tra cui il Cretaccio. Lungo le scogliere di San Domino si trovano suggestive grotte dalle cangianti acque e la grotta del Bue Marino era un tempo rifugio della foca monaca. L’arcipelago, collegato da regolari servizi di traghetto con Termoli (Molise) e Rodi Garganico, basa la sua economia sulla produzione di uva, olive, ortaggi e frutta, sulla pesca e, principalmente, sulle attività turistiche.