La tradizione popolare siciliana, come tutte le tradizioni popolari, trova fondamento nella realtà. La realtà crea il mito che lungo il cammino della storia si trasforma e si fonde con la leggenda trovando espressione nel canto, nel proverbi, nelle poesie e nelle fiabe. E così che nei tempi passati tutto ciò che non si poteva spiegare razionalmente trovava una sua ragion d’essere nei racconti e nelle credenze popolari. L’Isola di Pantelleria è un luogo di tradizioni e leggende; sorge nel cuore del Mediterraneo, più vicina all’Africa che alla Sicilia. Figlia di un grande vulcano della fossa tettonica sita tra la Siclia e l’Africa nacque circa 300.000 anni fa, quindi risale all’epoca terziaria, come lo attesta la sua roccia più antica, la fonolite. La caratteristica è il vento che spira all’improvviso, particolarmente lo scirocco, vento del deserto che soffia nei mesi più caldi, luglio e agosto.