Nei dintorni di Udine possiamo, ad esempio, visitare la Aquileia, città d’arte che vanta una zona archeologica ed una Basilica Patriarcale così straordinarie per il loro significato storico ed artistico da essere considerate patrimoni dell’umanità. La Basilica di Santa Maria Assunta è un capolavoro iniziato nel II secolo ed ampliato nel corso dei secoli con nuove strutture che hanno inglobato le precedenti a creare il maestoso edificio che oggi possiamo visitare.

L’antichissima Basilica di Aquileia rivela ai turisti preziose testimonianze delle epoche passate, pensiamo ai mosaici paleocristiani e a quelli della Cripta degli Scavi, agli affreschi della cripta risalenti all’IX secolo e alle tombe dei Patriarchi.

Altra città della provincia di Udine interessante è Cividale del Friuli che sorge a una ventina di chilometri dal capoluogo, ai piedi dei colli delle Prealpi Giulie. La città, scelta nel Medioevo come sede del Patriarcato, rivela numerose testimonianze lasciate dai Romani, dai Celti e dai Longobardi, tra le quali ricordiamo l’Ipogeo celtico ed il Tempietto longobardo.

Gli amanti della montagna possono godersi le bellezze della Carnia che offre numerosi impianti per praticare gli sport invernali e rilievi più modesti per rilassanti passeggiate, senza dimenticare i centri termali in cui ristorarsi e i ristoranti tipici nei quali assaggiare le tante specialità della cucina friulana.

Se, al contrario, si preferisce il mare nella parte meridionale della provincia di Udine non mancano centri balneari di grande richiamo, come la famosa Lignano Sabbiadoro, una delle località turistiche più amate del Mar Adriatico sia per la purezza delle sue acque che per i tanti divertimenti offerti ai vacanzieri.