Oltre 180 chilometri di terre che si affacciano sull’Adriatico: è questa la lunghezza della costa marchigiana, il bellissimo lembo di terra sul mare delle Marche. Da Gabicce Mare alla foce del Tronto, in prossimità di San Benedetto del Tronto: spiagge organizzate e all’avanguardia, lungomari turistici pieni di locali notturni, bar e ristoranti, centri storici che richiamano alla mente la storia romana, sono alcuni dei punti salienti di questa belle zona d’Italia, spesso presa di mira, soprattutto nel periodo estivo, da turisti del Bel Paese e da stranieri. Il litorale marchigiano, sebbene non sia una delle prime mete marittime d’Italia, ha poco da invidiare alle altre regioni d’Italia: oltre che un litorale bellissimo, vanta anche alcune importanti città storiche, visitabili in primis per la loro arte e la loro architettura. Posti come Ancona, Pesaro, Fano vantano chiese e monumenti di fama indiscussa, giusto per fare un esempio. Come del resto in tutta Italia anche nelle Marche mangiare bene è un must. La cucina di questa regione è in parte influenzata dalla Regioni adiacenti alle Marche, come l’Emilia Romagna e l’Abruzzo ed è senza dubbio gustosa e saporita. Diffusissimi sono i piatti di pesce, merito della stretta vicinanza con il mare, l’Adriatico. La cucina interna varia rispetto a quella del litorale: al posto del pesce prendono spazio sulle tavole i tartufi bianchi e neri, o i funghi.