A nord, il territorio torna ad espandersi fino a comprendere l’intera Valle del Sesia, fiume che è stato spettacolare teatro dei campionati mondiali di canoa e kayak nel 2002, da sempre amato dagli sportivi per i favolosi tratti destinati alla pratica degli sport fluviali e per le sue ricche acque pescose.
La Valsesia, “la valle più verde d’Italia” si estende ai piedi del Monte Rosa e in inverno soddisfa in pieno le aspettative degli amanti della neve: c’è solo l’imbarazzo della scelta, dagli impianti di Alagna Valsesia, paradiso del freeride, che fanno parte del comprensorio sciistico Monterosaski, ai nuovi impianti dell’Alpe di Mera, raggiungibile in seggiovia da Scopello. Anche gli appassionati del fondo possono scegliere tra varie opportunità: la pista situata nei pressi di Scopello, l’anello di oltre dieci chilometri tra Riva Valdobbia e Alagna e il tracciato omologato per le gare nazionali a Carcoforo.
E non è tutto: la Valsesia offre incantevoli scenari per escursioni e trekking in un ambiente ineguagliabile, in cui le antiche tradizioni dei valligiani si tramandano in perfetta armonia con la natura. Tra i percorsi più suggestivi: l’ascesa al rifugio Regina Margherita, il più alto d’Europa a 4554 m, oppure le passeggiate tra le frazioni walser della Valgrande, della Val Sermenza e della Val Mastallone.