ISOLE MADDALENA CAPRERALa Maddalena, il maggiore centro dell’arcipelago, è il punto di attracco dei traghetti. Cittadina legata alla pesca dalla fine del ‘700, è cresciuta anche per l’indotto creato dalle basi delle forze navali, un tempo dei Piemontesi, ora della Marina Italiana e Americana.
Negli ultimi decenni, con la costruzione di diversi villaggi turistici che non sempre hanno valorizzato la sua splendida dotazione naturale, le strutture di appoggio alberghiere e ricreative hanno preso il sopravvento nell’economia dell’isola. Caprera, seconda tra le isole dell’arcipelago, è ricca di pascoli e pinete, e quasi del tutto disabitata. Nel 1855 Garibaldi ne acquistò una parte e vi trascorse gli ultimi anni della sua vita. Oggi la sua casa, vicino alla quale sorge la tomba dell’eroe, è stata trasformata nel «Compendio Garibaldino», istituito per conservare inalterati i locali dove Garibaldi morì, circondato dai molti cimeli raccolti nella sua vita avventurosa.