Al “cuore della cultura” della Toscana va unita anche Lucca, la “città delle cento chiese”, sulle sponde del fiume Serchio, a nord del Monte Pisano anch’esso citato da Dante perché a causa della sua mole “i Pisan veder Lucca non ponno”.
Oltre che per i suoi monumenti, Lucca è famosa per l’intatta cinta muraria del XV-XVII secolo, che descrive un perimetro di più di quattro chilometri intorno al nucleo storico della città e ne fa uno dei quattro capoluoghi di provincia Italiani ad avere una cerchia muraria rinascimentale intatta, assieme a Ferrara, Grosseto, Bergamo.