Il territorio del Piceno, il cui nome fa riferimento all’antico popolo italico dei Piceni, corrisponde a quello della provincia di Ascoli Piceno, la più meridionale delle Marche.
Ascoli, culla della civiltà dei Piceni, sorge sulla via Salaria alla confluenza del fiume Tronto con il torrente Castellano, circondata dal monte Ascensione a nord, dai monti Sibillini ad ovest e dai Monti della Laga a sud; a est si apre la vallata del Tronto che giunge fino al mare dove troviamo San Benedetto del Tronto, uno dei maggiori porti pescherecci italiani.
Proprio per la sua posizione a cavallo fra il mare e le montagne dell’Appennino protette nei Parchi Nazionali dei Monti Sibillini e del Gran Sasso-Monti della Laga, il Piceno è in grado di offrire un ventaglio di mete e di itinerari di grande interesse.
Città d’Arte (ad iniziare da Ascoli Piceno dove la sovrapposizione di stili ha creato veri gioielli), antichi borghi medioevali, musei, pinacoteche, aree archeologiche, l’architettura romanica e medioevale. Il tutto dall’inconfondibile paesaggio collinare fino alle distese di sabbia bianca e finissima delle coste.