Con i suoi quarantasei Comuni, la provincia di Pescara offre al turista un paesaggio molto variegato che va dalle bellissime spiagge con strutture moderne e attrezzate, alle colline e alle “montagne a portata di mare” protette nel i Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e nel Parco Nazionale della Majella, un paradiso per gli appassionati di natura.

Il tutto condito dai profumi, dai colori, dalla magia delle tradizioni e del benessere, dalla naturale cordialità e dal senso dell’accoglienza della popolazione abruzzese. L’entroterra è ricco di borghi affascinanti, di Musei Naturalistici e Storici, come la Casa d’Annunzio, di spettacolari chiese Romaniche, di Eremi Celestiniani e di castelli Medievali. E non bisogna dimenticare la gastronomia, l’elemento che contribuisce a fare la storia di ciascun paese.

Le tradizioni pastorali della montagna, legate a quelle contadine della pianura, hanno infatti contribuito alla genuinità e alla bontà della tavola: olio, formaggi, vini, dolci… che ritroviamo anche lungo la costa adriatica dove è possibile gustare dell’ottimo pesce.Numerosi sono quindi gli itinerari tematici che attraversano la sua provincia come quelli eno- gastronomici che regalano autentiche sorprese al buongustaio.

A partire dalle “vie del vino” lungo le quali degustare il celeberrimo Montepulciano d’Abruzzo, per continuare sulle “vie dell’ulivo” che portano a gustare piatti popolari a base di legumi, di pasta, di carne (i famosi arrosticini) per chiudere in bellezza con i golosissimi dolci.