Sono le distese d’acque limpide e tranquille della Laguna Sud a fare da cornice a Chioggia. Anche se meno nota, questo tratto di laguna rivela panorami alquanto suggestivi. È infatti in queste zone più tranquille che la Laguna esprime il proprio fascino, barene, velme e ghebi appaiono come macchie di colore in spazi sconfinati fatti di luci e riflessioni. In queste distese incontaminate d’acque poco profonde, la presenza dell’uomo si coglie attraverso poche ma significative presenze come le bricole, o i capanni simili a palafitte dell’epoca preistorica affiancate da distese di palificazioni. Addentrandosi verso le valli da pesca il paesaggio muta ed agli specchi d’acqua si sostituisce un dedalo di canali che conducono a zone arginate dove da secoli si pratica la vallicoltura.