VILLA OLMOVilla Olmo è la più celebre e sontuosa tra le dimore storiche comasche e ha fatto di Como uno dei centri propulsori dell’Illuminismo in Italia. Voluta dal marchese Innocenzo Odescalchi, fu commissionata all’architetto Simone Cantoni, esponente di spicco di una famiglia di capomastri e architetti ticinesi. Villa Olmo, iniziata a fine ’700 e conclusa nel 1812, dalla proprietà degli Odescalchi passò ai Raimondi, ai Visconti di Modrone e finalmente, nel 1925, al comune di Como che l’ha adibita a sede di manifestazioni culturali e di mostre d’arte.